Menu
couscous_TRAPANESE_istock_WEB

COUS COUS ALLA TRAPANESE

Il cous cous è un piatto originario del Maghreb e diffuso in tutta l’Africa del nord. Il cous cous alla trapanese è una ricetta tipica della cucina siciliana e si differenzia da quello marocchino per la presenza di pesci da zuppa e paprika.
Lo abbiniamo a Tinchité Rosé, vino siciliano dagli aromi floreali e fruttati e dal sapore delicato e fresco, ideale abbinato a piatti di pesce saporiti come questo.

couscous_TRAPANESE_istock_WEB_G8466
Ingredienti: 
250 gr. cous cous
1 kg pesci da zuppa (orate, calamari, dentici, cozze, vongole, gamberi)
1 carota
1 cipolla
1 pomodori pelati
1 bustina zafferano
40 gr. mandorle tritate
vino bianco q.b.
sale e pepe q.b.
prezzemolo e alloro q.b.
paprika e peperoncino q.b.
olio extra vergine d’oliva q.b.

Mettete in una pentola le teste e le lische dei pesci con un po’ d’acqua, mezza carota, mezza cipolla, un po’ di prezzemolo, sale e pepe. Cuocete per 30 minuti e filtrate il brodo ottenuto. In una casseruola fate rosolare con l’olio mezza cipolla, mezza carota, il prezzemolo tritati, lo zafferano, la paprika e, a piacere, il peperoncino. Aggiungete il pesce, sfumate con del vino bianco secco e, successivamente, aggiungete metà del brodo filtrato, i pelati e lasciate cuocere per mezz’ora. Aggiustate di sale e pepe. Preparate il cous cous, disponetelo in una zuppiera, conditelo con il brodo filtrato rimasto e aggiungete il pesce tenuto in caldo. Noi lo decoriamo con una fogliolina di menta.