Menu

SOSTENIBILITA'

Abbiamo l’obiettivo di sostenere nel tempo un modello di produzione compatibile con l’ambiente circostante. La cantina e i vigneti sono pensati in modo da ridurre il più possibile l’impatto ambientale.

SOSTENIBILITA'

Siamo stati la prima cantina in Italia a ottenere nel 2002 la certificazione EMAS 2, Eco-Management and Audit Scheme, strumento volontario creato dalla Comunità europea per la gestione e certificazione ambientale.

Grazie a un sistema di miglioramento continuo sull'intero ciclo produttivo, certificato UNI-EN-ISO 14001, realizziamo un modello di viticoltura amica e guardiana dell’ambiente.  Perché la nostra terra è un dono prezioso.
Riduzione dei trattamenti chimici
Per ridurre al minimo il ricorso a trattamenti di natura chimica, abbiamo introdotto tecniche alternative quali il corretto uso di rame e zolfo (ammessi anche nelle coltivazioni biologiche), l’uso nel vigneto di insetti positivi e l’utilizzo della “confusione sessuale”, sistema di lotta biologica agli insetti nocivi, che tramite l’uso di feromoni (“profumi sessuali” che impediscono al maschio dell’insetto nocivo di trovare e fecondare la femmina) ne limita la riproduzione.
Una meticolosa e continua cura della pianta permette l’ottimale ventilazione e una naturale protezione fitosanitaria del grappolo. Il ricorso all’inerbimento salvaguarda i terreni dall’erosione e, grazie all’interramento di piante azotanti, riduciamo l’uso di fertilizzanti.
Preserviamo inoltre la flora locale: abbiamo condotto una catalogazione delle orchidee, alcune di specie molto rare, che ora sono protette nel territorio aziendale. Inoltre, un giardino di limoni è stato creato all’interno delle cave di tufo di Feudo Arancio, recuperate da una condizione di degrado.
Energia
Abbiamo installato pannelli solari per la produzione di acqua calda (utilizzata soprattutto per la pulizia delle attrezzature in cantina) e pannelli fotovoltaici per l’energia elettrica (400 kWp installati). In questo modo, le nostre tenute sono indipendenti per 2/3 delle strutture. Inoltre, metà della cantina è interrata per mantenere un’adeguata temperatura nei locali dove si conserva il vino e ridurre così il ricorso all’aria condizionata e all’energia elettrica.
Risorse idriche
L’acqua è una risorsa preziosa nelle regioni calde come la Sicilia, pertanto Feudo Arancio ha costruito un efficiente sistema di raccolta e conservazione delle acque. Ci sono sette laghi artificiali all’interno della tenuta (nei quali viene raccolta l’acqua d’inverno per utilizzarla nel periodo estivo) che possono contenere oltre 900.000 m3 di acqua, equivalenti a 300 litri per singola pianta di vite in azienda (circa 10 interventi di soccorso in periodo di siccità, senza dover ricorrere all’uso di acqua esterna).
Sistemi di irrigazione a goccia computerizzati massimizzano l’efficienza nell’uso delle fonti idriche e garantiscono che l’acqua arrivi solo dove ce n’è più bisogno. Per preservare al massimo le risorse idriche, le acque reflue sono convogliate e trattate da un depuratore biologico a fanghi attivi prima di tornare alle riserve.
Rifiuti
Tutti gli imballaggi vengono separati e avviati alla raccolta differenziata per il riciclaggio.


Certificazioni